Vero o Falso?

vero o falso

In Excel tutti sono abituati a lavorare con diversi tipi di dati, solitamente questi dati sono di tipo numerico, testuale e date. Ma c’è anche un altro tipo di dati, Vero e Falso. Questo tipo di dati, detto anche booleano, è utile soprattutto nella realizzazione di formule più o meno complesse come il SE e in molte Macro.

I modi in cui Excel può interpretare questi valori sono indicati solitamente come Vero (True) e Falso (False) ma possono anche essere letti come 1 (nel caso una condizione sia vera) e 0 (nel caso sia falsa).

Un modo semplice di provare a vedere come Excel li interpreta è quello di inserire una semplice formula comparativa su due dati.

Esempio:
Poniamo di avere il seguente schema

La formula da inserire è molto semplice, =A1=B1 nel primo caso e =A2=B2 nel secondo caso. Excel valuterà entrambe le condizioni, nel primo caso restituira VERO perché le due celle, A1 e B1, sono identiche, mentre nel secondo caso restituirà FALSO.

Nei post successivi di questo blog vedremo come questo tipo di dati ci potrà tornare utile per tante formule.


MESSAGGIO DALL'AUTORE
Sai che puoi iscriverti anche alla newsletter e ricevere le novità direttamente nella tua email? Iscriviti adesso, riceverai solo gli aggiornamenti e niente SPAM. Il tuo indirizzo, inoltre, non sarà condiviso con nessuno.

gianfranco

Appassionato di informatica, fotografia e di tecnologia in generale. Esperto nell'uso di Excel e con tanta voglia di condividere le sue conoscenza con il mondo, sempre pronto a dare una mano (ma non più di due volte, altrimenti rimango senza).

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 26 Gennaio 2017

    […] #VALORE! se una o più condizioni restituiscono un valore diverso da VERO o FALSO […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: